mercoledì 5 settembre 2012

Colazioni sopraffine per famiglie numerose: la crostata di frolla fifty fifty (burro e olio)

DSCN9977[1]

Bando alle ciance: oggi vi scrivo al volo la ricetta della mia supercrostata che fa impazzire i bambini. OcchiolinoMa cosa dico, i bambini? Anche il papà bionico! SecchioneQui mi tocca prepararla almeno tre volte la settimana. Ed è tanto buona che non si fa in tempo a metterla in tavola che si è già volatilizzata…

L’ho preparato la prima volta un pomeriggio di due settimane fa, per l’esattezza una domenica che papà era di guardia. La nonna – mia madre – sarebbe venuta a trovarci e voleva portarci il gelato; ma guardato bene in freezer e dato che di posto non ce n’era proprio per niente (uno dei futuri passi sarà quello di comperarsi un congelatore degno di questo nome altrimenti non ci si salva più), le ho detto di lasciar perdere che avrei preparato un dolce veloce io…

Avevo pensato alla crostata. Più veloce di così! Il problema è che apro il frigorifero e trovo il burro in zona Cesarini. E alura, sa fem? Sifulum, mi dico? Siccome non mi do mai per vinta alla prima osteria, quando si tratta di fornelli, mi cade l’occhio sull’olio. Quasi quasi… in fondo se la torta olio-burro è la nostra preferita, perché non dovrebbe venirmi bene pure la crostata?

Bene, non ci crederete ma avevo appena dato vita ad una delle mie ricette bioniche! A bocca aperta

DSCN9945[1]

300 g di farina 00

70 g di burro freddo di frigo a pezzetti

70 g di olio evo

150 g di zucchero semolato

3 tuorli

pochissima acqua fredda da aggiungere alla fine

Per impastare io uso la frusta a K del Kenwood. Raggiunto il briociolame fino, si deve aggiungere un pochino di acqua fredda perché si formi la palla. Fare il salamotto, avvolgerlo nella pellicola e riporre in frigo per due o tre ore. Se dovesse succedervi di mettere troppa acqua, non buttate via la frolla (orrore!): usatela ugualmente perché la crostata viene ancora più buona!

DSCN9932[1]

Gli albumi non vanno utilizzati nella mia frolla. Secondo me rendono la crostata troppo gommosa. Potete usarli per qualcos’altro. Le meringhe, ad esempio, o meglio ancora i miei brutti e buoni… ci vorrebbero giusto per domani, che è il compleanno di Carolina!Cuore rosso

Ecco, tende ad appiccicarsi un po’, questa frolla. Ma voi non scoraggiatevi: dividete la pasta in due parti e stendete la prima fra due fogli di carta forno leggermente infarinati, dopodiché adagiate la frolla come di consueto nella teglia e riempitela di marmellata. Però, invece di ricavare le strisce da mettere sulla parte superiore, usate la seconda metà della pasta per ricavare un secondo disco da appoggiare per intero sulla crostata. Chiudetelo sigillando bene i margini, spennellate con un poco di latte (o anche no) e infornate a 180 °C con funzione ventilata per circa mezz’ora.

Quel pomeriggio si decise all’unanimità che questa era la NOSTRA CROSTATA.OcchiolinoLa nonna aveva suggerito timidamente di tenerne una fettina per papà… ma sembrava che tutti avessero i tappi nelle orecchie Flirt maschio!

Già che siamo in tema, uno di questi giorni devo decidermi a provare quella di solo olio della mia amica Gialla… promette davvero bene!

Dal 1° gennaio 2010 mi avete letto in...

Lilypie

Lilypie Second Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie dal 6° al 18° Ticker Lilypie dal 6° al 18° Ticker
Daisypath Anniversary tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers

Segnalato da...

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog! questo blog fa parte della rete del Mommyblogging italiano Ricette di cucina