martedì 27 aprile 2010

Polpette di pane

polpette pane

“(…) E che diavolo  vi vien voglia di saper tante cose, quando siete sposo, e dovete aver tutt’altro per la testa? e con davanti quelle polpette, che farebbero resuscitare un morto? – Così dicendo, se ne tornò in cucina”.

(Manzoni, i Promessi Sposi, cap. VII)

Lo confesso: sto rileggendo i Promessi Sposi. Da ragazza li avevo macinati svogliatamente durante le vacanze estive che mi portavano alla fatidica svolta della maturità, con l’entusiasmo di un condannato al patibolo.

E non li avrei mai più ripresi in mano sino a questi giorni… elettrici, segnati dal mio solito amico trigemino, sempre pronto a cadenzare qualche ricorrenza importante, da Pasqua, alla festa per il nono compleanno di Enrico, ai quarant’anni del mio dolce doppio (la sua metà sono io, altro che scherzi!), e finalmente all’ultimo intervento di venerdì mattina al fu dente del giudizio, quello che riesce a farmi dannare ancora a sei mesi dall’estrazione. (Va bene essere bioniche, ma proprio per questo ogni tanto c’è bisogno di una revisione!)

P1010204 Ebbene, fra i vari pensieri a ruota libera, che succedono all’intervento e che precedono i festeggiamenti in radio dei due anni di trasmissione (state all’erta per questo sabato, primo maggio!), ho voglia di raccontarvi qualcosa del mio stravagante iter scolastico che causò la mancata lettura, come da programmi ministeriali, del poderoso tomo manzoniano: incredibile dictu ma è proprio la sacrosanta verità!

P1010205

Dovete sapere che, dopo il diploma di terza media, sognavo di fare il liceo classico, ma a Gavirate (la città di Morselli e Rodari, per inciso) quand’ero adolescente il classico non esisteva; in più mia madre, vedova, si era fatta convincere da alcuni parenti e conoscenti che sarebbe stato ingestibile farmi studiare a Varese: da notare che dove abitavo passa – e sino dall’inizio del secolo scorso! - una linea ferroviaria ad alta frequentazione che macina in venti minuti la distanza dal capoluogo.  

P1010303

Con la morte nel cuore, pur convinta di andare a triturarmi il cervello con materie per cui non ero minimamente portata, ma pronta al sacrificio pur di non incappare nella temutissima ragioneria (o peggio ancora di dover rimanere a fare la calza a vita), intrapresi la scelta obbligata del liceo scientifico. Giusto per la cronaca, venticinque anni fa sorgeva ancora presso il lido di Gavirate, articolato in due edifici gemelli, uno praticamente a ridosso della spiaggia e l’altro, a un tiro di schioppo,  sovrastante la provinciale che, costeggiando il lago, conduceva al capoluogo. In quell’edificio studiavo, appunto, io, nei primi anni di superiori, gli stessi in cui furoreggiavano paninari, metallari, dark e compagnia cantante (dirvi però a quale categoria appartenessi mi è un po’ difficile: un incrocio a prezzi… “scuntà” di tutte le precedenti, visto che allora, come adesso, there is no trip for cats!  (a buon intenditor… ).

P1010207

A parziale salvezza dei miei sogni, nelle prime due classi del mio liceo era previsto un programma nientepopodimeno che spe-ri-men-ta-le, dove nel biennio si abbozzavano nutriti assaggi di letteratura greca e latina, in traduzione, ma soprattutto si anticipava di un anno lo studio delle origini della letteratura italiana. La… risciacquatura manzoniana in Arno, al contrario, era stata, (provvidenzialmente, è il caso di dire), ritardata il più possibile. Questo, udite udite, per vezzo di un preside frequentatore della Casa del Popolo, imbevuto di storia patria (dal suo punto di vista), e nonostante tutto, uomo di vasta cultura e illuminato quanto basta per riconoscere che qualcosa, negli italici programmi, poteva anche essere rimaneggiato senza per questo incorrere nella… scomunica dei padri costituenti (!).

P1010209

Se avete pazienza di seguirmi ancora per qualche minuto, arriviamo al dunque, cioé all’ennesimo e definitivo trasloco, quello che mi costrinse a frequentare la terza liceo allo scientifico del capoluogo bosino. Dal momento che nella nostalgica Varese i programmi erano giustamente rimasti quelli del ‘29, macinai per la seconda volta le Tre Corone e tutti coloro che li precedettero, purtroppo abbandonando definitivamente l’idea di coltivare il sogno proibito del greco (d’altra parte, il passaggio al classico sarebbe stato davvero impensabile).

P1010210

Mi amalgamai faticosamente con i nuovi compagni, che il polpettone manzoniano se l’erano bell’e già digerito; recuperai le loro briciole disperse nell’Olona, le sciacquai alla bell’e meglio con le sole mie forze di un’estate tutta varesina, e le portai alla maturità giusto per obbligo scolastico e niente più, con un estremo disinteresse verso troppe cose e persone che mi circondavano. E così i Promessi vennero chiusi e archiviati in attesa di tempi migliori.

P1010304

Non vennero, questi tempi, nemmeno all’università, che decisi di interrompere assieme al Conservatorio per sudare in fabbrica. Non avendo altro modo di formarmi una seria preparazione umanistica, avevo deciso di farmela sul campo: non ebbi torto. Lavorai sodo per anni, cambiando spesso lavoro, mi sposai con l’amore della mia vita e il resto, più o meno, lo conoscete.

P1010212

Lasciato il lavoro fuori casa per assolverne uno forse ancora più pesante dentro, anche se il più gratificante in assoluto perché lo fai solo ed esclusivamente per amore, decisi finalmente di riprendere in mano i libri, perché era certo che, da mamma e moglie, una certa predisposizione agli studia humanitatis ora mi sentivo di essermela guadagnata.!

Ed è, questa, una strada in corso tutt’ora, fra alti e bassi, s’intende, fra mille perplessità, dubbi, fatica, e comunque idee chiare sul voler continuare in una certa direzione. Non mi basta, non mi è mai bastato voler tramandare o diffondere un determinato messaggio, perché so benissimo che solo arrivando a poter gestire con una certa completezza culturale i mezzi per salvarlo, il messaggio non sarà svilito, banalizzato, offeso, bloccato.

P1010213

Quindi fra un cambio di patello ed una poppata, una ricetta in trasmissione e una recensione di libri per bambini, mi sono piccata di dovercela fare. Ma soprattutto, durante la mia pur umile missione di comunicatrice, mi sono resa perfettamente conto di essere coinvolta in un mezzo potentissimo come quello di una radio a diffusione nazionale, e quindi di “fare” concretamente del mio messaggio un mezzo politico: ho una responsabilità seria, come è giusto ed è nelle mie intenzioni che sia, sebbene all’inizio l’approdo in trasmissione fosse stato piuttosto casuale... Chiariamo però il concetto: non ho continuato altrettanto casualmente, perché credo nella Provvidenza manzoniana, che tutto fagocita e indirizza verso un fine preciso e superiore. Sono abbastanza cresciuta da capire che oltre un certo limite c’è solo il salto di qualità.

Perché scrivo questo? Vorrei far capire una volta per tutte che, dal momento che mi sono assunta un impegno, lo voglio assolvere al meglio e con i migliori mezzi che ho a disposizione, come mamma ma anche come cultrice di una determinata linea di pensiero: quindi potrei farlo meglio ancora, se me ne venisse offerta l’opportunità (e francamente, fuori dai denti, a questo punto sto sperando da un pezzo nel cambiamento di prospettiva che credo di meritarmi.

P1010214

Per tornare, in chiusura di questo polpettone, alla famosa frase dell’oste che presenta le povere polpette a Renzo e Tonio come fossero una cuccagna, forse non sarebbe nemmeno il caso di chiosarla, tanto è esemplare nella sua semplicità. La commenterò allora con una delle ricette che recentemente ho passato in radio, in quella manciata scarsa di minuti che ormai sono a mia disposizione sempre per un motivo diverso, e che comunque cerco di sfruttare al mio meglio, come ho sempre fatto e come intendo continuare a fare, fino a che me ne sarà data la possibilità.

P1010215

Polpette saporite di pane, patate e salumi avanzati

250 g circa di salumi misti avanzati
2 patate medie
un uovo
100 g di pane raffermo  un pochino di pangrattato
mezzo litro di latte
noce moscata, sale, prezzemolo, grana, olio

Per prima cosa si lessano le patate. Nel frattempo si taglia il pane a pezzetti e si fa ammollare nel latte per una mezz'oretta.
Poi si tritano i salumi (io uso il mio fido minitritatutto della Moulinex e mi trovo benissimo), quindi si grattugia il grana (e anche qui io lo trito assieme al prezzemolo così faccio prima).
In una ciotola si impastano bene gli ingredienti compreso il pane ben strizzato.
Si formano le polpette, si passano nel pangrattato, si dispongono in una teglia foderata di carta forno e si cuociono in forno caldo (circa 200 °C, ventilato) fino a doratura (venti minuti circa).

10 commenti:

aldarita ha detto...

Spesso le tue ricette passano in secondo piano rispetto ai racconti che ci regali. Non so se per te sia un complimento, io te l'ho fatto con quell'intento. A presto

Bosina ha detto...

Aldarita, è un complimento bellissimo, che non so se posso meritare. Di sicuro, se così appare, significa che un po' sono riuscita nel mio intento e che vale la pena continuare.
Sei sempre tanto cara.
Un abbraccio e a presto

Rosetta ha detto...

Altra bella ricetta per riciclare il pane.
Ciao Cara, tutto bene (sotto il diluvio) :-)))? qui a MI è uno strazio è da stamane che piove senza tregua.

Un abbracione e un bacione grande a voi tutti.
Mandi

Bosina ha detto...

Grazie, Rosy. Tra l'altro è un periodo che fa proprio piacere comperare tanto pane perché ho trovato un paio di punti vendita di supermercati che lo fanno davvero buono: uno è a Masnago (e mi fa piacere dirlo perché è proprio di qualità superiore a tanti altri), e il secondo è al Tigros (di quelle michette vuote, Rosetta, da urlo).
Qui piove a catinelle... fortunatamente non siamo solubili in acqua, come dice mio marito :)).

Sai cosa ti dico? Sono persin contenta così non mi tocca comperare troppa roba di mezza stagione... anzi, non ho comperato proprio un tubo, nè per me nè per i bambini, siamo in giro ancora con le scarpe invernali e io con gli stivali e passeremo direttamente ai sandali! Viva il risparmio e la pioggia!!! :)
Baci

Ornella ha detto...

Anche se in ritardissimo, arrivo anch'io a commentare questa meraviglia di Polpette!!!
Il polpettone manzionano forse si apprezza di più leggendolo per proprio conto! Quando andavo a scuola leggevo con piacere tutto ciò che non era nel programma scolastico e tutto ciò che ho disprezzato da giovane poi mi è piaciuto moltissimo! C'è sempre tempo cara Lauretta!!!!
Un bacione,
Ornella

Bosina ha detto...

Ornella, come sempre, come te! ;)
Grazie del supporto. Come ti sembrano le mie redazioni? Dato che sono mezza convalescente, più che una quarantana :) quest'ultima la possiamo definire ... una quarantena, ehehe :))))))
(per la cronaca: questo post ha subìto una serie infinita di rimaneggiamenti, come tutti del resto... una delle ultime "redazioni" è finita nelle mani di Ornella, ed è completamente differente da questa, ehehe

Aho, quando morirò (tuca fer!!), ricordate che da qualche parte in questo computer avevo un codice degli abbozzi pure io :)

Ornella, non è mai troppo tardi, è vero, per capire che è il caso di potenziare la propria formazione. Io umilissimamente ho capito di avere bisogno come l'aria che respiro di farlo: la avverto proprio come una missione. Tutti i suggerimenti che potrete darmi in merito saranno più che graditi.

Un bacio

maoqiuyun ha detto...

4
prada outlet
louis vuitton outlet
christian louboutin
toms shoes
michael kors handbags
air force one shoes
iphone 6 case
burberry outlet
marc jacobs handbags
hollister clothing
lebron shoes
michael kors canada
ed hardy jeans
air max 90
hollister clothing store
hollister
ed hardy clothing
thomas sabo uk
ray ban sunglasses uk
coach outlet online
mac makeup
ralph lauren outlet
lululemon
celine outlet online
babyliss
michael kors outlet online
pandora charms
oakley vault
coach outlet store
longchamp handbags
coach factory outlet
jordan 4 retro
chanel bags
michael kors outlet online
abercrombie outlet
ferragamo belts
louis vuitton handbags
insanity workout
michael kors outlet
ralph lauren outlet
20150401maoqiuyun

Wenhao Guo ha detto...

achang0715
the north face jackets
roshe run women
ray ban sunglasses
tory burch outlet
nike free uk
michael kors uk
fitflop sandals
snapback hats wholesale
indianapolis colts jerseys
vibram fivefingers
coach outlet
puma shoes
pittsburgh steelers jersey
nhl jerseys
san francisco 49ers jerseys
prada handbags
kate spade handbags
adidas wings
louis vuitton outlet online
north face outlet
atlanta falcons jersey
ray ban
burberry handbags
the north face outlet store
beats headphones
cartier bracelet
christian louboutin outlet
tod's shoes
barcelona jersey
cheap wedding dresses
oklahoma city thunder jerseys
oakley sunglasses wholesale
tory burch outlet
north face jackets
dallas cowboys jersey
ralph lauren outlet
koby bryant shoes
los angeles clippers jerseys
manchester united jersey
tommy hilfiger outlet

mao qiuyun ha detto...

longchamp outlet
polo ralph lauren outlet
kate spade outlet
the north face uk
seattle seahawks jerseys
toms shoes
boston celtics jersey
iphone 6 cases
asics shoes
monster beats
swarovski uk
the north face outlet store
oakley sunglasses
new england patriots jerseys
kate spade uk
basketball shoes,basketball sneakers,lebron james shoes,sports shoes,kobe bryant shoes,kobe sneakers,nike basketball shoes,running shoes,mens sport shoes,nike shoes
supra shoes
coach factory outlet
oakley sunglasses
puma sneakers
babyliss
kobe 9 elite
louis vuitton bags
fitflop shoes
ray ban uk, http://www.raybansunglass.co.uk
air jordan 13
coach factory outlet
michael kors outlet, http://www.michaelkors-outlets.us.com
karen millen uk
jordan 4
air jordan shoes
louis vuitton outlet
ray ban sunglasses
pandora charms
ugg boots
coach outlet
abercrombie
0821maoqiuyun

mao qiuyun ha detto...

ugg outlet
ugg boots
louis vuitton handbags
tiffany outlet
ray ban sunglasses
moncler outlet
michael kors handbags
the north face outlet
thomas sabo uk
jordan shoes
true religion jeans
jordan shoes
michael kors outlet
michael kors factory outlet
soccer jerseys
cheap nba jerseys
louis vuitton bags
the north face
timberland boots
adidas wings
cheap jordans
ugg australia
tory burch outlet
air jordan shoes
the north face outlet store
mulberry outlet
ralph lauren uk
pandora jewelry
coach outlet online
lululemon outlet
1026maoqiuyun

Dal 1° gennaio 2010 mi avete letto in...

Lilypie

Lilypie Second Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie dal 6° al 18° Ticker Lilypie dal 6° al 18° Ticker
Daisypath Anniversary tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers

Segnalato da...

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog! questo blog fa parte della rete del Mommyblogging italiano Ricette di cucina