giovedì 31 dicembre 2009

Si prepara il cotechino, naturalmente in verde

P1010480 Ultimo dell’anno in casa Lucchetti: e, come sempre, lo si passa un po’ a rassettare, un po’ a fare lavatrici rituali, un po’ a prendere antibiotici… e molto, ma proprio molto a cucinare. Pensavate forse il contrario?

Fra parentesi, lasciatemi togliere i sassolini dalla scarpa, almeno una volta l’anno. Ebbene sì, lo confesso: sono bionica, ma quando arrivano le vacanze di Natale, immancabilmente mi va in tilt qualche periferica. Non so, fate voi: vi basta un ascesso al dente la sera di Santo Stefano, un molare cattivo cattivo vicino a quello del giudizio che ho tolto un paio di mesi fa, con mal di testa strategici? Mettiamoci anche la lavatrice che dopo cinque anni di onorato servizio e tre carichi pieni/die va a farsi benedire all’improvviso, e forse potrete capire lontanamente questa mamma che durante le feste si sente un po’ come la pelle dello stracchino: però ovviamente nessuno lo sa, perché siamo in vacanza, quindi io passo –e devo passare –per la mamma bionica che non perde mai un colpo. P1010040

Vabbè: meglio fare invidia che pietà, diceva mia nonna. No, anzi, per carità, niente invidia che è una parola brutta; buttiamola proprio via, come una cosa vecchia, antipatica, proprio la cosa che un po’ mio malgrado mi sono attirata addosso quest’anno da diverse parti e di cui non voglio proprio più sentir lontanamente parlare. Facciamo così: vi do la ricetta dell’ultimo dell’anno, il mio cavallo di battaglia da qualche anno a questa parte, e andiamo tutti a prepararci per il cenone. Anzi, prima mi metto a stirare due cosine che mi sono rimaste indietro (non so se si nota… vabbè, è vacanza, dai! Non venite a raccontarmi che voi avete sempre una casa che sembra un gioiello).

P1010045

A proposito: il mio sarà sobrio, come l’anno che voglio inaugurare, com’è la mia vita e quella dei miei cari. Staremo in casa, spareremo qualche miccetta, mangeremo qualche tartina e un panettone che ho fatto io e che mi vergogno persino a mostrarvi perché è a impasto diretto e perché non è nemmeno un vero panettone (no, non è vero: non posso fotografarlo perché è ancora in cottura…) e vi faremo gli auguri magari via FB, se siete nei nostri contatti. Tradizione vorrebbe che ci si vestisse con qualcosa di nuovo; ma io non ci avevo proprio pensato, e d’altra parte non avevo voglia di spendere inutilmente. Però, rovistando nei cassetti, mi sono accorta di avere un vestito nuovo mai usato, verde brillante, che avevo comperato per la festa di Radio Padania dell’anno scorso e che non avevo messo perché alla fine non ci entravo ancora: bene, adesso mi va a pennello e lo sto rinfrescando nella mia lavatrice rimessa a lucido: con un giro di asciugatrice sarà pronto per domani e farà pendant con le pareti di casa, con questo cotechino in crosta verde e col panettone ovviamente dello stesso colore che sto preparando per domani.

Nel frattempo vogliate gradire gli auguri anche dalla mia mamma, con le sue spaziali frittelline di carciofi (ovviamente pure loro verdi) che ci ha preparato per il 27. Ecco, i quadri che vedete nelle foto sono tutti firmati da lei.

P1010436

COTECHINO IN CROSTA VERDE E PANETTONE VERDE (PADANIA, of course)

400 g di farina e 00 e e 350 di farina 0; un cucchiaino di malto di riso (potete eventualmente sostituirlo con un cucchiaino di miele d’acacia); un cucchiaio di zucchero; 500 g di spinaci già mondati (in pratica una busta da supermercato); una patata lessa del peso esatto di 100 g (considerata già lessata e sbucciata); 40 g di burro e 20 di strutto (in pratica due cucchiai di burro e uno di strutto); un cucchiaino da the colmo di sale; mezza busta (un cucchiaio) di lievito granulare di birra; 100 g di grana grattugiato; una generosa grattata di noce moscata; 3 uova

Come si procede.

Asciugati in padella con un filo d’olio gli spinaci, frullarli con la patata lessa e le uova. Nell’impastatrice, dopo averli raccolti con la frusta a k, inserire quella a gancio e lavorare 25 minuti la purea di spinaci con la farina e gli altri ingredienti a velocità uno. L’impasto risulterà molto morbido, anzi appiccicoso ma va bene così. Rivoltatelo con l’aiuto di un cucchiaio in una ciotola infarinata, copritelo con la pellicola e fatelo lievitare sino al raddoppio in forno tiepido.

P1010483

Fategli fare le pieghe di Adriano su un piano infarinato, per due volte, dopodiché pesatelo: sarà circa un chilo e mezzo. Dividetelo in due parti, una leggermente più grossa dell’altra: con questa riempite uno stampo di carta da panettone da 750 g, incidete la croce sopra e riponete a lievitare nel forno tiepido sino a che il panettone non vi sembra sufficientemente lievitato: il mio sta ancora lievitando, tra l’altro sotto una campana casalinga creata con la ciotola dell’impastatrice… per cui vi mostro per ora solo la prima fase e vi aggiorno cammin facendo.

P1010486

Cuocete a 180 °C in forno ventilato, dopo aver spennellato delicatamente con tuorlo d’uovo diluito con poco latte la superficie.

Con la seconda parte procedete ad ingabbiare il cotechino come da questo mio post di due anni orsono (aggiornando la data, ovviamente :))

Non mi resta che augurarvi un frizzante 2010 pieno di salute, amore, fecondità e soddisfazioni!

Laura, la mamma quasi-bionica

P.S.: Troverete le foto del cotechino di domani, che è già pronto da riscaldare (qui ci si deve organizzare per tempo!)… ovviamente, domani, per ragioni beneaugurali!

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Mitica Laura e mitica Nina!!!!Auguroni anche a voi!!! Linda

Bosina ha detto...

Linduz! Che bello! Auguri! E ricordati: chi fa la ciuccia a Capodanno la fa tutto l'anno! :)) I due cuginetti devono brindare allo stesso modo allo scoccare della mezzanotte ;)
Non ti chiamo per non svegliare Matteo ma un bacio enorme e ci sentiamo domani!

ivana ha detto...

Ciao Laura,

che bello trovare la tua vivissima quotidianità, con i no, i nì, e i sì gioiosi!!!
Bene, un augurio alla tua mamma, e tantissimi a te e famiglia per soprattutto buona salute, coraggio, entusiasmo...

Un abbraccio!!!!
ivana

Bosina ha detto...

Che bell'augurio, Ivana! Grazie di cuore! Sì, bisogna iniziare l'anno con tanto entusiasmo! E soprattutto, nel mio caso, con un po' di organizzazione, che non guasta mai... Un abbraccio forte, a presto (la mia mail è lplucchetti@fastwebnet.it; secondo me tu hai ancora compiutadonzella, che è attivo ma guardo rarissimamanete... anzi adesso che mi ci fai pensare vado a leggerla :))

germana ha detto...

Evviva il cotechino in verde padania!!!
Buona 2010 a tutti voi

Bosina ha detto...

Germana!!! E finalmente lo abbiamo detto! :) Un abbraccio e buon 2010. Cià, propiziami il pomeriggio perché qui ho a che fare da una parte col mal di denti e dall'altra con Uto Gnucchi che non me lo allevia proprio... :))). Un bacio

germana ha detto...

E' vero: Finalmente....
Sappi che conservo ancora la copia n. 6 anno X del 5 Marzo 1992 del giornale "Lombardia Autonomista" con la foto di Umberto Bossi già senatur.
E pensare che i colleghi d'ufficio mi prendevano in giro dicendo: Dura minga.., invece siamo al governo.
Bacioni a tutti.

Bosina ha detto...

Waw! E noi invece abbiamo in cameretta, ovviamente incorniciata :), la foto di Bossi con la Manuela e il Papa a Pavia, di tre anni fa!!!

Speriamo che tengano Zaia al governo... a me piace così tanto!

germana ha detto...

@Anche a me dispiace che Zaia vada in regione...
Ma come si dice "Ipse dixit"

Bosina ha detto...

Eh sì...
Un bacio, Germana.

ivana ha detto...

Ciao Laura e amiche!!!

Un po' di verde fa bene, ragazze...mi trovate quasi in unisono..va be' da emiliana, no???!!!!!!!
Chissà con quale indirizzo obsoleto avevo inviato...ora mi registro questo in rubrica...

Un abbraccio!!!!!

Bosina ha detto...

E cerrrrrrrto che fa bene, Ivana! Mette di buonumore :)
Poi nella cucina tradizionale emiliana il verde è un must, vero? Fra erbazzone, torta dolce verde, torta di piselli dolce (dico bene Ivana? E' vostra, vero?)...
Un abbraccio da una mamma col mal di denti...

mao qiuyun ha detto...

longchamp outlet
polo ralph lauren outlet
kate spade outlet
the north face uk
seattle seahawks jerseys
toms shoes
boston celtics jersey
iphone 6 cases
asics shoes
monster beats
swarovski uk
the north face outlet store
oakley sunglasses
new england patriots jerseys
kate spade uk
basketball shoes,basketball sneakers,lebron james shoes,sports shoes,kobe bryant shoes,kobe sneakers,nike basketball shoes,running shoes,mens sport shoes,nike shoes
supra shoes
coach factory outlet
oakley sunglasses
puma sneakers
babyliss
kobe 9 elite
louis vuitton bags
fitflop shoes
ray ban uk, http://www.raybansunglass.co.uk
air jordan 13
coach factory outlet
michael kors outlet, http://www.michaelkors-outlets.us.com
karen millen uk
jordan 4
air jordan shoes
louis vuitton outlet
ray ban sunglasses
pandora charms
ugg boots
coach outlet
abercrombie
0821maoqiuyun

Xiaozhengm 520 ha detto...

2016-1-28 xiaozhengm
nike shoes
ray ban
jordan shoes
michael kors outlet
nike free run
jordan 8
ralph lauren uk
fitflops
coach outlet
christian louboutin outlet
tiffany jewelry
true religion outlet
cheap ugg boots
nike store
ed hardy outlet
gucci outlet
ugg boots
ugg outlet
fitflops clearance
coach factory outlet
michael kors outlet
sac longchamp
louis vuitton outlet
ugg boots
tiffany and co
coach outlet
coach factorty outlet
michael kors handbags
longchamp outlet
michael kors outlet
christian louboutin outlet
kate spade outlet
coach outlet
air force 1
burberry outlet online
louis vuitton outlet
ralph lauren pas cher
instyler max
michael kors outlet
cheap jordans

Dal 1° gennaio 2010 mi avete letto in...

Lilypie

Lilypie Second Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie dal 6° al 18° Ticker Lilypie dal 6° al 18° Ticker
Daisypath Anniversary tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers

Segnalato da...

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog! questo blog fa parte della rete del Mommyblogging italiano Ricette di cucina