sabato 24 ottobre 2009

Facebook o non Facebook?

 P1010005 Ma quanto tempo è che non scrivo più niente?

Assorbita, anzi di più: inghiottita letteralmente dai mille impegni di mamma e moglie, dall’inizio dell’estate appena trascorsa non ho avuto più un attimo di tregua e sulla mia vita virtuale è calato temporaneamente il sipario.

Voi lo sapete, ve l’ho confidato spesso: scrivere è la mia più grande passione. Sogno di diventare una scrittrice “vera” e nel frattempo uso come palestra il blog, visto che la nostra era ci consente questo straordinario oracolo virtuale al quale affidare i nostri voti letterari. Siamo degli esseri molto fortunati, noi tastiere del terzo millennio: abbiamo modo di renderci conto immediatamente del nostro potenziale comunicativo grazie a pochissimi strumenti di responso. Per questo io consiglio sempre di aprire un blog agli aspiranti scrittori.

Ciononostante, in questi mesi non ho potuto far diversamente che congelare temporaneamente questa mia vena scrittoria, assieme ai Polaretti ed al gelato fatto in casa (ho mancato di scriverlo ma in radio l’ho detto a gran voce: veniva davvero bene!), per dedicarmi a tutto tondo ai miei cari. Non potevo d’altra parte, e nemmeno avrei voluto, fare diversamente: l’estate è volata in un soffio ed è stata totalizzante e meravigliosa. Poi sono arrivati i primi giorni di scuola, e con loro le corse a confezionare i corredi di ciascun piccolino, i ricami, la scelta del materiale, le prime riunioni con le maestre e cose così, che richiedono nervi saldi, infinita pazienza e massima attenzione. Ma ora che finalmente, ad un mese abbondante dall’inizio della scuola abbiamo ingranato bene con la nuova organizzazione autunnale, posso riavvicinarmi con un pelino di calma alla mia nuova tastiera –un gioiellino: un bellissimo notebook dono di mio marito per i dieci anni di matrimonio - e ricominciare a raccontarvi qualcosa di tanto in tanto, nella speranza di non avervi perduti tutti, miei cari amici internauti, e soprattutto di trovare ancora qualcosa di interessante da scrivervi.

compleanno Agostino

Oggi comincerò col dire che in questo periodo mi sono, ehm, mantenuta in allenamento iscrivendomi a Facebook –anzi per la precisione riattivando l’account chiuso tempo fa per pigrizia mentale– e cominciando a crearmi pian piano la famosa rubrica, croce e delizia di parecchia società virtuale.

Ma chi inserirci a conti fatti? All’inizio mi limitavo a pochissime persone: colei che mi aveva convinta ad aprirlo a tutti i costi, salvo poi eliminarmi dai suoi contatti per uno dei nostri soliti battibecchi (mi sarò accorta tardi ma me ne sono accorta, e mi è davvero dispiaciuto, come il fatto di non sentirti più: ma so che invece tu mi ascolti al sabato mattina e mi fa piacere); e poi la mia “collega” radiofonica Ilariamaria, mia sorella e una mia amica cara che vedo tutti i santi giorni a scuola e che è anche una delle mie rappresentanti di classe (confermata giusto ieri alle nuove elezioni: grazie ancora, Simo, e buon compleanno in corso!). Poi, per un certo periodo di tempo, ho chiuso baracca e burattini anche a causa della lentezza esasperante del vecchio pc e onestamente mi sono goduta le magnifiche giornate estive con marito e figli al lago, senza più nemmeno accennarci col pensiero. Gli ultimi giorni di accesso, però, ero stata tentata di ricercare un paio di compagne di università e mi ero appuntata la data del termine della gravidanza di una di loro (ciao mamma Chiara!); cosicché, verso la fine dell’estate, sono riapparsa giusto in tempo per salutare Giorgia, la nuova nata, su questo effettivamente formidabile mezzo di comunicazione che è FB, se lo si prende per il verso giusto e se non ci si lascia trascinare dal troppo entusiasmo (ogni riferimento a persone e fatti è precisamente voluto!).

P1010047

Tempo un giorno, proprio FB mi aiutava a comunicare strettamente con una persona a me molto cara in temporanea difficoltà, e così decidevo definitivamente di lasciarlo aperto, nonostante i progetti di eliminazione definitiva dell’account che si erano impadroniti di me sin dai primi giorni che l’avevo usato. Da qui all’escalation c’è voluto veramente poco: ho cominciato ad aggiungere fra i contatti qualche amica blogger con cui ho maggior affinità, qualche altra mamma dei compagni dei miei figli e tutti i parenti che mi capitavano a tiro – fra cui persino una cugina che credevo sparita nel nulla e che ho ritrovato in Argentina, e sulle cui tracce ho messo l’ex maestra di mio figlio, che in quei giorni era proprio a Buenos Aires: potenza di internet! A proposito di Argentina, ho ritrovato anche una mamma della scuola che era tornata col marito cestista e con le figlie nel paese d’origine, una ragazza dolcissima e allegra che ora rivedo tutte le mattine su FB e che mi sembra un po’ di salutare quotidianamente come facevo tre anni fa. Ma non avevo detto che FB non mi piaceva? Insomma, in fin de la fera, da qui ad essere ritrovata dalla mia dolcissima amica d’infanzia, agguantare la mia frizzante dirimpettaia di quando ero ragazza, acciuffare al volo la mia più cara amica di università con cui ho condiviso le lacrime dell’emozione dei primi esami –si, però lei prendeva sempre trenta!!!-è stato davvero un colpo di click: e sono tornata indietro di parecchie primavere (non vi dico quante anche se potete con un piccolo sforzo d’immaginazione, arrivarci da soli).

P1010209

E adesso, direte voi: andrà avanti ad ampliare la rubrica? Come gestirà il suo FB? Soprattutto, perché ha avuto tempo per FB e non ne ha dedicato invece al blog?

Non ho una risposta univoca e soprattutto definitiva. Innanzitutto, come vi ho già scritto, Facebook è semplicemente un mezzo con numerose potenzialità, che sicuramente sono da studiare e mettere al vaglio, ma no è certo un fine. Attraverso FB ci si può tenere in contatto velocemente con persone care–però non uso la chat, mi è davvero troppo scomoda –, ma ho anche scoperto che ci si può aggiornare in tempo reale abbonandosi ad una testata che si possa seguire sul social network (io l’ho fatto con Varesenews e con la Padania, anche se quest’ultima mi pare di capire sia solo in veste, diciamo così, sperimentale su FB, in attesa del ripristino del nuovo sito www.lapadania.com under construction). E poi? Si promuove presso i propri contatti un link, ad esempio il proprio blog come sto facendo io in questo momento; si fa, sostanzialmente, un po’ di salotto virtuale che al giorno d’oggi non guasta all’umore. Io, che non ho molto tempo per i salotti reali, anzi non ne ho per niente, e che per il fatto di non poter uscire la sera per unirmi al comitato genitori per via dall’allattamento ho “candidato” come rappresentante di una classe mio marito al posto mio… in quei due o tre minuti al giorno che mi leggo FB –in pratica alla mattina quando prendo il primo caffè, al pomeriggio quando mi rinfresco le idee col secondo e alla sera quando bevo la camomilla… - non cedo proprio alla tentazione del dolce far nulla, ma semplicemente alla simpatia dei miei amici virtuali questo sì, e spesso e ammetto anche ben volentieri. Certo, amici che sono ogni settimana un po’ più numerosi ma pur sempre selezionatissimi: quasi tutti conosciuti di persona o comunque dalla… filiera (!) limpidissima per tracciabilità. Perché un eccesso di scrupolo non basta davvero mai, e questo tanto nella vita virtuale quanto in quella reale; e non sto nemmeno a spiegarvene il motivo, perché mi sembra così ovvio come l’aria che respiro, pardon l’etere nel quale sto affidando queste mie battute.

Se l’è bel scriv inscì sul purtatilino!

15 commenti:

carmen ha detto...

ciao Laura bentornata con il tuo blog, ogni tanto passavo per vedere se aggiornavi, è vero fb ha molte potenzialità se lo si prende nelle giuste dosi, anche io nei contatti ho molte persone conosciute, moltissime blogger mi piace perchè nei momenti di pausa ti mantieni in contatto con gli altri, non a caso i miei contatti hanno un solo filo conduttore: la cucina e quindi parlare della mia grande passione mi distrae molto, anche io sono molto selettiva non accetto tutte le richieste di amicizia, un bacio
ps: ci vediamo su fb!!!!

Lauradv ha detto...

Laura ma che bello rileggerti! Io con FB sono partita in quarta, poi man mano ho cancellato amicizie finte se non addirittura ipocrite, poi ho oscurato definitivamente il mio profilo, ora mi vedono solo gli amici e non sono trovabile sulla ricerca... d'altronde chi voglio contattare lo cerco io.... se non lo cerco vuol dire che non mi va più di fare comunella con lei/lui (e qui nel calderone parenti mai frequentati di 129°grado, ex compagne/i di classe, ex/colleghe/i, ex/forumiste.... ex di ex di ex di ex....).
Ma perchè la gente deve per forza "aggregarsi" anche quando non ha niente da spartire o comunque non vuole spartire nulla con certi soggettoni?
Anche io ho trattato un argomento simile sul blog :-) così chi mi legge e non mi trova sa già anche il perchè.... ahahahahahah

Un abbraccio a tutti voi!
Laura

Bosina ha detto...

Ciao Laura! Che piacere anche per me leggerti anche sul mio blog. Ma davvero esiste il modo di usare FB oscurandosi alle ricerche? Dai? Non sarebbe una cattiva idea visto che mi è capitato di tagliare qualcuno (semplicemente perché avevo ben poco da dirgli...) e mi è spiaciuto che se ne accorgesse.
Un abbraccio anche a voi e buon we!

Bosina ha detto...

Ciao Carmen, aspettavo il tuo commento! In effetti sei stata il primo "contatto" fra le amiche blogger! Me lo ricordo bene!

Un abbraccio, un bacione e a presto su FB e sui nostri blog.
P.s. stasera sono troppo stanca per fare la nostra torta al supercaffé ma per lunedì mattina mi ci metto d'impegno ;-)

Rosetta ha detto...

Ecciao Lauretta ! quanto tempo che non ti leggo ...
veramente ho chiuso anch'io per 3 mesi il pc, in montagna è pressochè impossibile collegarsi a internet col telefonino e perciò per non prendere arrabbiature, preferisco non accendere il pc.
Quanto a FB, ce l'ho aperto perchè mi hanno convinto i figli, ma a lungo andare mi ha stancato ... come tu dici inizi con poche amicizie e poi ti dispiace lasciarne indietro altre ed è vero.
Ho così deciso di lasciarlo aperto solo per mia figlia e la morosa di Matteo che è in Belgio per studio-lavoro, per il resto mi dispiace ma il tempo è risicato e non posso incuccarmi per ore su FB.
Un bacione a te e a tutti.
Mandi

Bosina ha detto...

Grazie Rosetta per essere passata a trovarmi! E' tanto anch'io che non ti leggo, e mi chiedevo come stessi. Verrò allora a trovarti sul blog visto che lo vedo ben arzillo dal blogroll! Invece io per dirla tutta sono stata un po' ko in quest'ultimo mese per via del dente del giudizio e adesso che l'ho tolto non ridete ma mi sta spuntando pure l'altro... ossignur!
Per FB però io ti posso tenere nei miei contatti? Un bacione.

Rossella ha detto...

ciao, mi chiamo Rossella, e sono arrivata da un po' sul tuo bellissimo blog.... non ricordo più come però!
Sono felice che hai ripreso a scrivere... ogni tanto venivo a vedere se eri ricomparsa, ma immaginavo che con i 5 pargoli il tempo libero fosse ben poco.
Io ho 2 bimbi piccoli e un terzo in arrivo... poi ti chiederò consigli per la gestione del tutto!!
anzi, sarebbe bello e utile se ci raccontassi come fai, se ci svelassi i tuoi trucchi...
anche io sono su fb!
a che frequenza trovo la tua radio? così ti ascolto:-)

ciao
Rossella

Bosina ha detto...

Cara Rossella, benvenuta. Mi fa molto piacere conosceerti e sapere che c'è un nuovo piccolino in arrivo! Ma sai che ne sento tante ultimamente di mamme con il terzo bambino che sta per nascere? Dai, allora uno dei propositi del nuovo corso sarà quello di dare ogni tamto qualche consiglio organizzativo, cosa che del resto faccio anche in radio da tempo.
A proposito, mi trovi su Radio Padania Libera al sabato mattina all'interno del programma "Maramao" che va in onda dalle 9:30 circa sino alle 10:20 e contiene oltre alla mia anche la rubrica della pediatra.
Per le frequenze, se non le trovi puoi anche ascoltare la radio via internet.
Ciao e a presto!

3bin3a ha detto...

Ciao!Ma che piacere rileggerti!!
Sai che nel frattempo anche io mi sono aperta un sito di cucina e lo sto promuovendo su fb? Se passi a trovarmi e mi dici che ne pensi mi fa piacere ... ovviamente quando hai tempo! Lo trovi su:http://paneburroezucchero.jimdo.com

Bosina ha detto...

Ciao cara! Il piacere è tutto mio. Sono venuta sia sul tuo sito 3in3 anni :-) sia sul nuovo sito di cucina che è davvero grazioso (carina la sidebar disegnata dalle bambine!). Siamo sulla stessa lunghezza d'onda. Ti verrò a trovare spesso! Un abbraccio

3bin3a ha detto...

Magari non hai tempo o ne hai già ricevuti, ma da me c'è un premio per te

Rosy ha detto...

Laura, non so se hai letto dell'ultimo plagio della "fatina bionda" ai danni di Adriano.

Propongo di fare la torta di Adriano e pubblicarla tutti nello stesso giorno con lo stesso titolo. "La crostata di mele e mandorle è di Adriano Continisio" chi è d'accordo può passare da me e lasciare un messaggio? QUI:
http://rosemarieandthyme.blogspot.com/2009/10/perdonate-lo-sfogo-dal-blog-di-adriano.html

Bosina ha detto...

Ciao Rosy, certo che ho letto e ho già fatto ampiamente circolare su FB, solo che non ho ancora avuto modo di rispondere. Partecipo sicuramente all'iniziativa (e pensare che anni fa la difendevo pure in quanto amica di forum... che nervi, non è giusto approfittare così della buona fede delle persone!) però non ti assicuro che rispetterò i tempi perché in questa casa a gestire tutto sono da sola con mio marito... Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Ma come ti troviamo su FB?

Bosina ha detto...

Bella domanda, caro anonimo.
Ti dirò: si sarà capito, sono molto selettiva coi miei contatti. Siccome non ho tempo da perdere con gente che non conosco, ho deciso di cercare o accettare l'"amicizia" solo di persone che frequento regolarmente, vale a dire che conosco di persona. Le eccezioni si contano sulle dita di una mano. Se poi mi rendo conto in corso d'opera di non aver nulla da dire a qualcuno, lo taglio senza particolari rimpianti: nella migliore delle ipotesi non se ne accorge neppure, perché probabilmente mi ha chiesto il contatto tramite la rubrica di Outlook.
In buona sostanza: se non ci conosciamo de visu, non cercatemi. E ancora: se mi fosse interessato contattattarvi, l'avrei probabilmente già fatto.

Dal 1° gennaio 2010 mi avete letto in...

Lilypie

Lilypie Second Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie dal 6° al 18° Ticker Lilypie dal 6° al 18° Ticker
Daisypath Anniversary tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers

Segnalato da...

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog! questo blog fa parte della rete del Mommyblogging italiano Ricette di cucina