lunedì 3 novembre 2008

Il ritorno: pan con l'uga (pane con l'uvetta)


E' così tanto tempo che non scrivo due righe che quasi non ci credo. La stanchezza del post-parto, il ritorno alle attività normali, il cambio di stagione, l'inizio della scuola, del liceo musicale, della piscina per i bambini... mi sento così a pezzi che avrei bisogno di quarantott'ore di sonno filato per tornare pimpante come qualche mese fa. Soprattutto, è l'organizzazione del ménage che lascia un po' a desiderare: mi trascino un bel po' di lavatrici e di montagne di cose da stirare per il fine settimana, e così la domenica sera mi si potrebbe recuperare con un cucchiaino! Insomma, è un periodo un po' faticoso, di rodaggio, e ci vorrà un po' per ritornare in forma però... rieccomi qui in versione cyber-mamma! Mi ci voleva per ricaricare un po' le pile, mi sono detta, un piccolo stacco, un momentino solo per me in cui scaricare le tensioni della giornata. Fare la mamma di cinque pargoli scatenati è bellissimo, non è cambiato moltissimo da quando erano solo quattro, perché per ora il mio mini-amore Agostino è ancora inerte, dorme tantissimo, è un coccolone placidone, ma in compenso gli altri quattro sembrano essersi scatenati all'arrivo del nuovo fratellino e soprattutto la più piccina, Carolina, che ha solo due anni, con l'inevitabile gelosia di sottofondo mi dà un po' del filo da torcere, rompe tutto, tocca tutto, urla dalla mattina alla sera... Per fortuna ha superato brillantemente l'inserimento alla primavera dell'asilo, per cui grazie alle mitiche maestre stiamo cercando di farle digerire la pillola nel modo più indolore possibile, in mezzo a tanti coetanei giocherelloni: e pare davvero che funzioni.

Io allora mi ricavo un attimo tutto mio per ringraziare tutti gli amici blogger e non che mi hanno scritto e che non hanno ancora avuto risposta, e che l'avranno a breve; sono qui per dirvi che non appena possibile tornerò ad aggiornare la sezione "Pappapronta" sul forum degli Orsetti Padani, e che invece sono tornata quasi immediatamente in pista su Radio Padania al sabato mattina nel simpaticissimo programma per bambini di Ilariamaria, assieme alla nostra pediatra Anna Petraglia, alle 9:30 circa: chi volesse seguirci può farlo dalle frequenze radio che trovate a questo link oppure direttamente su internet cliccando qui. E' un programma che dà la carica, ragazzi! Tra l'altro siamo protagonisti già di simpatici tormentoni come quello dei ditalini (non si trovavano più con questa dicitura, ma nel giro di una settimana erano già esposti nei bancali in offerta! Ci ascoltano!) e della Petronilla, che arriva direttamente dai più bei forum di cucina dell'etere e dai blog delle mie amiche. Un giorno mi metterò pazientemente a fare una raccolta di ricette e di link sul tema. Per ora vi voglio regalare una ricetta tradizionale che mi ha molto soddisfatta e che dimostra che non solo i dolci ma anche i pani possono essere cotti con risultati sorprendenti con questa pentola fatata della nonna. Ve la consiglio di cuore, perché dà veramente molta soddisfazione e poi, cosa non secondaria, permette di usare un po' meno il forno (oppure di tenerlo libero per altre cotture!)

PAN DI MORT-PAN CON L'UGA (PANE CON L'UVETTA) ALLA MODA DI VARESE

250 g farina 00, 250 farina 0 (anch'io trovo che fare metà e metà sia ottimo, sia per la pizza, sia per il pane)

pasta di riporto di 24 ore prima, 50 g (avevo fatto la pizza la sera prima)

un cucchiaino raso di lievito di birra granulare

strutto g 25 e burro g 15

uvetta sultanina g 100

malto (ne ho usato uno "spurio" di riso e orzo), un cucchiaino da the

miele di acacia, 2 cucchiaini

sale, mezzo cucchiaino

PROCEDIMENTO

Mettere a bagno per una ventina di minuti la pasta di riporto con il lievito e il malto in 300 ml di acqua tiepida: non si scioglierà ma si ammorbidirà bene.
Se usate l'impastatrice, nella ciotola disporre la farina, le uvette ben strizzate, quindi l'acqua maltata e infine miele, burro e strutto, quindi agglomerare con la frusta a "k". Dopo aver inserito il gancio, impastare un minuto a velocità 2, uno a velocità 3 e cinque minuti a velocità 4. Io alla fine faccio sempre "lisciare" l'impasto a velocità 5, per poco, diciamo un paio di minuti. Il tutto viene non appiccicoso, anzi ben incordato però alla fine si siede sulla ciotola: va bene così.

Trasferire in un contenitore foderato di carta forno, incidere la croce e coprire con della pellicola.

Riporre in luogo caldo ( io uso il forno tiepido) per un'ora e mezza abbondante. Ecco com'era il mio da lievitato: bello ciccioso e quasi triplicato di volume.

Trascorso il tempo, infarinare il piano, capovolgere il contenitore e staccare delicatamente l'impasto dalla carta forno. Atttendere e allungare l'impasto e quindi arrotolarlo come un salamotto togliendo la farina in eccesso (in pratica una piega rudimentale) e trasferire il salamotto nella Petronilla ben imburrata (anche e soprattutto il coperchio). Siamo a questo punto:

Rimettere in luogo tiepido (io uso sempre il forno) per un'ora, o sino a quando sarà almeno raddoppiata di volume: sino alla tacca. Verrà così:

A questo punto porre sul fornello del caffè, per i soliti cinque minuti a potenza massima perché prenda bene il calore, e procedendo poi con la cottura a fuoco medio, per un'ora circa. Aprendo il coperchio, la superficie sarà ben dorata: la prova stecchino (quelli lunghi degli spiedini) è consigliata. Spegnere, capovolgere su di un piatto da partata, lasciare raffreddare prima di servire. Non viene la crosta tipica del pane infornato, ma una superficie un poco più morbida: è perfetto così, e raffreddandosi si indurisce. E' ottimo il giorno dopo. Guardate che bello:

18 commenti:

manu e silvia ha detto...

Che piccino il più piccolo...dev'essere un amore!!
Hai fatto bene a concederti una pausa, e questo pane ci sembra proprio l'ideale...soffice e dolce al punto giusto!
un aabcione

Barbara ha detto...

Rileggerti è un piacere! Dovrò rispolverare la petronilla... grazie!

michela ha detto...

Laura, il pane con la petronilla è stupendo.
Con l'uvetta poi..i miei bimbi lo adoreranno..come penso anche i tuoi.
Son contenta di leggerti.
Comunque la tua opera più bella è quella qua sotto..almeno l'ultima della serie..
Ti capisco.
E non ''perder tempo'' con gli idioti del forum.
Nel senso che il tuo tempo è prezioso, non sprecare neanche un secondo dietro a discussioni effimere vanesie e veramente idioti.
Ovviamente nei riguardi di chi ti insulta,non nei tuoi.
Anche quando ti infervori ti trovo sempre educata e simpatica.
Per cui non ti angosciare troppo..so che si fa tanta fatica..ma passa oltre.
Goditi tutto il bello e caccia fuori gli stupidi e le cose cattive..hai i bimbi da seguire e meritano una mamma rilassata per quanto sia possibile.
ciao
un abbraccio
Michela P.

Bosina ha detto...

@Barbara: anch'io sono sempre felice di leggerti. Anche tu intrigata dalla Petronilla? Ti assicuro che non te ne pentirai! I bambini poi impazziscono a sapere che le torte cuociono anche nelle pentole: prova e mi dirai!
@manu e silvia: benvenute e grazie del dolce pensiero! Che bello incontrare due gemelline blogger! Devo proprio fare un giro di perlustrazione sul vostro spazio!
@Michela: grazie di cuore! Adesso mi esalto e chi mi ferma più (intendo con la Petronilla, ehehe)!Anche io sono tanto contenta di ritrovarti.
Sai,per quanto riguarda il forum di Cucina Italiana,è giusto precisare perché non ci siano fraintendimenti,gli idioti possono circolare liberamente quando la moderazione non esiste.Purtroppo l'argomento politico a me sta molto a cuore... Comunque uno la pensi,credo che il rispetto per l'avversario non debba mai mancare.
Il fatto di aver dichiarato la mia fede politica pubblicamente mi ha creato nemici ma questo non mi scalfisce.Invece mi spiace il contesto dove è avvenuta la discussione.Per fortuna ci sono tanti altri luoghi virtuali meglio gestiti dove poter esprimere civilmente le proprie idee senza essere insultati.
Ti abbraccio forte, vengo a trovarti quanto prima sul tuo blog.

michela ha detto...

Laura hai perfettamente ragione.
Un mondo libero è quello dove ognuno può esprimersi liberamente.
Questo vuol dire che ognuno deve essere rispettato.
Ovvio la moderazione non servirebbe se ci fossero i requisiti minimi di educazione e civiltà.
Trovo difficile offendersi se non si superano certi limiti invalicabili quali la buona educazione, la civiltà, il rispetto.
E trovo altresì altemente lesivo per un sito come quello della cucina italiana che si debba invocare una moderazione.
Tutto questo è sintomo della civiltà imperante.
Bada non vuol dire che bisogna subire in silenzio.
Secondo me la gogna pubblica equivale all'ignorare completamente.
Evidentemente non la pensiamo tutti così, altrimenti certi episodi non si sarebbero verificati.
Per me il forum è un momento di relax e devo dire che l'attacco che hai subito in diversi fronti, come del resto ho subito per cose ben più banali mi hanno momentaneamente stomacato.
Per il momento modero i miei interventi.
Se questa è l'unica moderazione ammissibile....
ciao+
un abbraccio fortissimo a te ed alla tua cucciolata tutta!!

Anonimo ha detto...

ciao bentornata. Ma sai che io questo attacco proprio non lo trovo su quel forum? non trovo il post. devo dire che scrivono una valanga di cose e si fa svelto a finire in pagine seguenti.
ragazze: siete su facebook?
mi sono appena iscritta e lo trovo bellissimo. Ho ritrovato compagni di liceo, amici attori ed ex colleghe.....Laura, che aspetti? c'è anche Stefano....
baci a te, a tutta la tribù ed al Sciur Dùtur
dani

Bosina ha detto...

Facebook? Cos'è? Si mangia? :-)
Ciao cugina, ma ti pare che io con cinque figli abbia anche il tempo di andare su internet? :-) No, davvero, su questo Facebook sono anche stata invitata ma non mi interessa. Non sono proprio fatta per le chat (ammesso che lo sia, ne ho solo sentito parlare...). A me piace parlar di cucina con persone simpatiche, su internet, e ogni tanto succede anche che ci si incontra nella vita reale, si diventa amici, ma già non ce la faccio a sostenere il ritmo delle madri dei compagni di scuola dei miei figli, che poi sono le mie amiche di tutti i giorni, figuriamoci se dovessi pure fare Facebook! Meglio stare tre quarti d'ora al telefono a cicalare su tutti i parenti :-9. A proposito, ma questo Stefano non mi è nuovo. Lo conosco? E' per caso un cugino alla lontana?? :-))))) Il nome mi pare di famiglia :-)
Tanti baci Dani, stasera c'ho un nervoso che metà basta. Domani ti chiamo (stravoltissima!)

Anonimo ha detto...

Dimenticavo....Petronilla è un bel nome. Che ne dici di appiopparlo alla prossima Ragazza di famiglia?
Dani

Rosella ha detto...

Sono felice di leggerti di nuovo! Ogni tanto sbirciavo per vedere se eri riemersa, ma non volevo disturbarti perchè ti immaginavo indaffaratissima con la tua cucciolata. Anch'io sono in un periodo piuttosto incasinato: Claudio ha dovuto andare a Roma per lavoro un paio di volte e l'ho dovuto acccompagnare. Ci siamo anche concessi una mini vacanza a Ischia.
Mi sa che dovrò proprio andare a prendere la Petronilla, cosa che avrei già fatto se trovassi il posto dove metterla!
Spero di sentirti un giorno di questi, nel frattempo un abbraccio a tutti i piccoli, un salutone a Francesco e un grosso bacio a te.

Lo ha detto...

bentornata! come stai? se per caso avanzi una briciolina di tempo..partecipi al mio meme raccontami? mi serve per la tesi...ti aspetto se puoi!

emilia ha detto...

Buona sera Laura, che bello rileggerti ! Immagino come tu sia indaffarata ma vedo che trovi il tempo per postare golosita'. Ti auguro un buon fine settimana, ti abbraccio....un bacino ai piccoli ;)

Ely ha detto...

ma che meraviglia... è davvero tanto che non passo di qui e che splendida notizia e che splendido bambino... davvero tante congratulazioni a te e a tuo marito e a tutta la tua truppa bellissimi!!! un bacione! Ely

mammadeglialieni ha detto...

che piacere ritrovarti al lavoro! certo, deve essere un bel tour de force con 5 esigentissimi pargoli! sei eccezionale, non sò dove trovi tutta l'energia! un abbraccio grande a tutti voi!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Laura ma che gran bella ricetta! Ti leggo proprio tanto volentieri!!! Allora come procede l'allegra famigliola??? Ti abbraccio ! Laura

Bosina ha detto...

Chiedo scusa a tutti per il ritardo!
Grazie ancora di cuore per i pensieri dolci che ci avete riservato.
Ad ognuno di voi arrivi il mio abbraccio più sincero.
dai che forse da oggi riesco a rimettermi in pista per davvero!!!!

Wenhao Guo ha detto...

zd0723nike free 5.0
air max 2015
canada goose sale
hermes belts for men
mulberry handbags
hermes birkin
larry fitzgerald jerseys,kevin kolb jerseys,patrick peterson jersey,andre ellington jersey,larry fitzgerald jersey,calais campbell jersey,deone bucannon jersey,andre ellington elite jersey,darnell dockett jersey,michael floyd jersey,sam acho jersey
cheap soccer jerseys
cheap ugg boots
michael kors bags
gucci outlet online
new york jets jerseys
barcelona jersey
cheap wedding dresses
cartier watches
mulberry uk
louboutin uk
lebron james shoes
hermes outlet store
coach outlet store

Xianjun Ranqin ha detto...

qihang0904,michael kors uk
nike blazers uk
air jordan 8
cheap toms
michael kors outlet online
instyler curling iron
abercrombie kids
michael kors handbags
ugg boots cheap
michael kors handbag
air force 1 trainers
nike running shoes for men
pandora rings
michael kors uk
adidas uk
toms shoes
louis vuitton outlet
michael kors
nike sb dunks
coach outlet store online
polo ralph lauren
hollister jeans
louis vuitton outlet
oakley sunglasses wholesale
louis vuitton outlet
timberland outlet
christian louboutin outlet
ralph lauren outlet
nike roshe runs uk
louis vuitton outlet
adidas outlet
adidas originals
louis vuitton
michael kors outlet
hollister uk
new jordans
coach factory outlet online
fitflop shoes
michael kors outlet online
q

Xiaozhengm 520 ha detto...

2016-1-28 xiaozhengm
true religion
ray ban sunglasses
coach factory outlet
nike roshe run women
ralph lauren outlet
ugg boots
louis vuitton
adidas outlet store
coach canada outlet
coach factory outlet
oakley sunglasses
christian louboutin outlet
north face outlet
running shoes
coach outlet
fitflops
ghd straighteners
nike uk
oakley sunglasses
nike air max
michael kors handbags
juicy couture
air jordan 13
prada outlet
snapbacks wholesale
michael kors bags
coach outlet
polo outlet
louis vuitton
toms shoes
michael kors outlet
michael kors
coach outlet
coach outlet
adidas shoes
coach factory outlet
jordan retro 3
michael kors outlet
michael kors outlet
coach factory outlet

Dal 1° gennaio 2010 mi avete letto in...

Lilypie

Lilypie Second Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie dal 6° al 18° Ticker Lilypie dal 6° al 18° Ticker
Daisypath Anniversary tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers

Segnalato da...

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog! questo blog fa parte della rete del Mommyblogging italiano Ricette di cucina