martedì 25 novembre 2008

Il battesimo di Agostino



P.S.: le bombonierine sono un'autoproduzione... le ho lavorate quest'estate al lago, seduta placidamente davanti agli sguazzi dei miei figli e di mio marito!

Scrivere con Agostino in braccio col singhiozzo non è molto comodo ma siccome a me gli sport estremi affascinano..., eccomi qui finalmente per raccontarvi il suo battesimo. Domenica di buon'ora eravamo già in autostrada, il massiccio del Rosa bianco come un'enorme meringa ad affiancarci per tutto il tragitto. La giornata era limpidissima e gelida: preannunciava la prima neve dell'anno che avrebbe imbiancato i nostri risvegli del lunedì.

Apro una piccola parentesi: la mia Carnival ci ha dato parecchi problemi in questo periodo ma come la Fenice pare risorta per l'ennesima volta... comunque sia ci ha portati tutti a destinazione sino a Seregno e tutto è filato liscio come non osavamo sperare: il giorno di San Carlo, il 4 novembre, la lasciavo dal meccanico del centro esanime e correvo a rivolgere una preghiera disperata al Borromeo pochi passi più in là, nella chiesina della Madonnina in Prato. Devo dire di essere stata sicuramente ascoltata!

Il rito tradizionale del battesimo è molto suggestivo, con l'esorcismo che in latino diventa ancor più incisivo, anzi tremendo. A battezzare il mio bambino c'era Don Luigi Moncalero, il nuovo priore di Montalenghe.
Purtroppo non abbiamo scattato nessuna foto: eravamo un pochino in ritardo e nessuno dei parenti ci ha pensato, forse perché siamo rimasti spiazzati dal pianto incessante di Agostino rimasto senza ciuccio per una mia clamorosa dimenticanza... ma mia suocera ha rimediato a metà offrendogli quello del fratello. Dico a metà, perché se in Chiesa Stefano aveva tutt'altro per la testa, abbarbicato com'era alla nonna, non appena è arrivato alla macchina è scoppiato in grida furibonde vedendo il fratellino ladro di ciucci! Ci abbiamo messo una buona mezz'ora, da Seregno a Saronno più o meno, per placarlo.
Comunque in Chiesa i miei figli si sono trasformati da monelli scatenati quali sono in angeli silenziosissimi: lo dico sempre, io, che il rito antico induce al raccoglimento, e il fatto che l'attenzione di bambini così vivaci e per giunta piccoli ne restino catalizzati ne è l'esempio più forte.

Il padrino era un carissimo amico di mio marito, che si è calato subito nella parte -praticamente gli ho mollato in braccio per tutta la funzione il piccolino mentre io e mio marito tenevamo a bada Carol!- e la madrina era mia madre.

Avrei qualche remora a mostrarvi la torta di battesimo, realizzata con le mie manine industriose, non foses altro che la sera prima poichè la ganache non mi montava sono stata preda di una crisi isterica. Ad ogni modo, decorata con le meringhe preparate praticamente il sabato mattina in diretta o quasi su RPL, faceva un figurone. Nel mio intento sarebbero dovute essere azzurre, ma siccome le avevo cotte un po' troppo velocemente (mai farsi prendere dalla fretta in questi casi delicatissimi!) erano venute verdine... Del resto anche i paramenti della Messa di Domenica erano verdi, perché - come mi ha spiegato mio marito che se ne intende - nel rito romano antico era l'ultima domenica dopo Pentecoste, mentre in quello ambrosiano siamo già in Avvento: ma a Seregno si segue quello romano. Quindi, mischiando sacro e profano... eravamo perfettamente in tema!


Invece sono molto orgogliosa di sbandierare la mia cazzeura, il pranzetto che abbiamo riservato al nostro ospite - il padrino, che veniva da lontano - fatta nientemeno che con le verze di Viggiù, arrivate direttamente dall'orto della Pierangela, la mamma di mio cognato. Eccola prima, durante e dopo la cottura.
Innanzitutto, destrutturata prima di finire in pentola: verzini (ossia i salamini da verza, incatenati l'uno all'altro), verza del Viggiutese, costine. Ci stava bene anche un piedino e quindi l'ho tolto dal congelatore e messo a rosolare assieme al resto. Ho poi sfumato col vino rosso, salato il giusto, aggiunto qualche chiodo di garofano e coperto con acqua e con le verze: di mano in mano che si ritiravano ne agigungevo delle altre, sempre tagliate a striscioline. Il pentolone ha sobbollito per tre ore e mezza, e quando la cazzeura mi è parsa bella tachenta, come si dice qui, ho spento, coperto e lasciato dormire sino all'indomani. Inutile dire che mia figlia grande, la principessa, girava con la molletta al naso!





Il giorno dopo era ancora più buona. Tenete conto che domenica ne abbiamo divorato solo metà pentolone, quindi la rimanenza, che non si butta certo via, l'ho conservata sul balcone e durante il gelo notturno sono affiorate ben due dita di grasso... eliminate senza problemi.

11 commenti:

Marilena ha detto...

Ciao Laura, complimenti davvero per come sei e per la tua bellissima famiglia, ti ammiro molto.
Buona giornata, un abbraccio e un bacetto ai pargoli :-)

Barbara ha detto...

Dev'essere stata una festa bellissima!

Un bacio ad Agostino e a tutta la tua famiglia!

Barbara

michela ha detto...

MA AUGURIIIIIIIIIIIIIIII!!!!

Bosina ha detto...

Grazie di cuore e tanti baci! Sì, è stata una bellissima festa, molto raccolta, ma per questo, forse, ancora più sentita. A presto!

rosatea ha detto...

Le bomboniere sono bellissime, mi piacciono sopratutto per la loro semplicità che le rende particolari ed eleganti.
Per la casseoula (milanese), è cibo degli dei, ma Rosetta deve rimanerne alla larga ancora per un pò.
... ma quanto darei per una costina e una forchettata di verze ... magari anche un pezzo di piedino neèèè !!!
Baciottoni a tutti
Rosetta

Bosina ha detto...

@Rosi: dimmi quando puoi che te la faccio! Sei mia ospite! Ma portati una santa pazienza che qui ci sono cinque diavoletti scatenati che a tavola fanno faville! :-)
Grazie mille per il commento sulle bomboniere! Allora cosa dici, sono pronta per tentare il bis con quelle della prima comunione di Enrico? Un bacione

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Immagino quanto suggestiva possa essere stata la cerimonia ... e la tua cassoela ... mi garba da matti eppure non l'ho mai preparata una volta!!! Bellissima festa ma ... una fotina della torta ????
Un bacio a tutta la famiglia !!!! laura

Bosina ha detto...

Laura! Ma davver no hai mai fatto la casseula (detta alla milanese)? E' davvero una bontà! Sai che l'altra sera dicevo a mio marito -che ormai vi conosce benissimo! -che quando passate dalle mie parti vorrei avervi ospiti? Allora se sarà ancora inverno ho trovato la ricetta giusta per te!!!
Dunque, per la questione foto sono ancora arrabbiatissima. Siccome il battesimo era alle 9:30 del mattino, lontano da casa per giunta, e avevamo rimandato un paio di volte causa rottura macchina familiare... ho pensato bene di invitare i parenti strettissimi. Nessuno di loro mi ha fatto foto in Chiesa: tutti messi acciaccati compreso il fotografo ufficiale delle occasioni, mio cognato, che aveva mal di orecchi ed è già buona se ci ha rivolto la parola :-(.
Invece qualche scatto retro con una macchina non digitale dovrebbero averlo fatto per la festa del pomeriggio i miei suoceri, ma conoscendoli svilupperanno il tutto non prima di aprile...
Comunque la torta davvero non meritava, mentre il battezzato ovviamente sì! Ci fosse stato anche qualche scatto del rito, molto suggestivo, ve lo avrei mostrato ben volentieri. Provo a cercarne qualcuno di Carolina...

Rosatea ha detto...

Grazie mille per il commento sulle bomboniere! Allora cosa dici, sono pronta per tentare il bis con quelle della prima comunione di Enrico? Un bacione


Prontissima mia cara, non so proprio come fai con 5 diavoletti a mantenere una calma a dir poco serafica.

Un mondo di auguri

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Eccomi intanto che aspetto che MJ si degni di finire la sua colazione altrimenti perdiamo il pullmino! La mattina c'è sempre da litigare con lui :-( ... ma lo sai che anche io pensavo che la prossima volta che veniamo su ci tenevo proprio a passare da te ???? Grazie mille per il graditissimo invito, ho proprio voglia di conoscere te e la tua splendida famiglia! Un bacio e buona giornata Laura

Xiaozhengm 520 ha detto...

2016-1-28 xiaozhengm
michael kors handbags
juicy couture
air jordan 13
prada outlet
snapbacks wholesale
michael kors bags
coach outlet
polo outlet
louis vuitton
toms shoes
michael kors outlet
michael kors
coach outlet
coach outlet
adidas shoes
coach factory outlet
jordan retro 3
michael kors outlet
michael kors outlet
coach factory outlet
canada goose outlet
nike cortez
marc jacobs
michael kors outlet
nike air jordan
coach factory outlet
pandora jewelry
michael kors outlet
true religion jeans
michael kors uk
canada goose uk
toms outlet
louis vuitton handbags
michael kors outlet online
mcm outlet
tory burch outlet
coach outlet

Dal 1° gennaio 2010 mi avete letto in...

Lilypie

Lilypie Second Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie Kids Birthday tickers
Lilypie dal 6° al 18° Ticker Lilypie dal 6° al 18° Ticker
Daisypath Anniversary tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers
PitaPata Cat tickers

Segnalato da...

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog! questo blog fa parte della rete del Mommyblogging italiano Ricette di cucina